Che cosa è?

Il BFB.BioFiltroBambù è uno strumento al servizio dell’ambiente e dell’uomo: un filtro “mangiasmogda utilizzare soprattutto in contesti urbani.

Un sistema sinergico con capacità filtranti e di assorbimento di agenti inquinanti che sfrutta le caratteristiche del bambù. Potenziato con un particolare sistema di irrigazione-lavaggio per consentire la raccolta nel terreno delle particelle che non vengono assorbite direttamente dall’apparato fogliare dei bambù. Il processo di coltivazione, completamente naturale, ecologico ed eco-sostenibile, completa il funzionamento del bio filtro. Con questo procedimento si ottengono così delle superfici, verticali ma anche orizzontali, sempreverdi ad ampia capacità filtranti in grado di abbattere le polveri sottili e gli inquinanti aerei.

Rotonde e aiuole, ma anche aree residuali o inquinate, assumerebbero una nuova funzione: con un basso impatto manutentivo migliorando anche l’abbattimento delle emissioni di CO2 e l’immagine delle città.

Perchè il bambù

  • E’ un’erba sempreverde da 0.5 a 25 metri di altezza.
  • Il migliore tra i legnami per durezza e resistenza quasi pari a quelle dell’acciaio e con prestazioni migliori del cemento.
  • Ha il primato di velocità di crescita: anche 1 m/giorno.
  • Riduce la presenza di CO2 nell’atmosfera generando il 35% in più’ di ossigeno rispetto agli alberi.   
  • Cresce con successo in aree degradate e dismesse quindi particolarmente indicata per opere di bonifica e miglioramento ambientale.                
  • Previene il dissesto idrogeologico e favorisce il consolidamento e il rimboschimento delle scarpate: può crescere in soli 30 cm di terreno.                      
  • Viene già utilizzato come agente fitodepuratore di acque reflue.
  • II bambù non ha bisogno di pesticidi ne’ di particolari fertilizzanti per svilupparsi con successo

I vantaggi

Il sistema BFB.BioFiltroBambù consente di ottenere i seguenti vantaggi:

  • Cresce rapidamente generando rinaturalizzazioni  complete
  • Rappresenta un sistema versatile: sviluppi orizzontali ( prati, aiuole,..) e verticali ( siepi, macchie, boschi,…)
  • Assorbe sostanze inquinanti dal terreno e dall’aria
  • Garantisce un verde “effettivo” in quanto il bambù è sempre verde!
  • Materializza un (Bio)Filtro “Attivo” con fissazione polveri e particelle sottili
  • Abbatte le emissioni di CO2  e produce ossigeno
  • Riduce sensibilmente i costi di manuntezione
  • Resiste ed è robusto e non soffre di particolari malattie

Dove usarlo?

Il sistema BFB.BioFiltroBambù grazie alla sua ampia versatilità può essere utilizzato per i seguenti principali scopi:

  • Aree residuali nelle infrastrutture (Spartitraffico, aiuole, rotatorie,…)
  • Rinaturalizzazione di aree degradate
  • Stabilizzazione di scarpate e pendii (dissesto idrogeologico)
  • Parchi, giardini come arredo urbano
  • Mascheramento e recupero discariche e/o aree industriali
  • Cantieri mobili, aree espositive, confinamento isole pedonali
BFB-siepe-marciapiede
BFB-pista-ciclabile

Chi siamo

BFB Bio.FIltro:bambù nasce dalla collaborazione di due realtà presenti sul territorio che sinergicamente hanno unito l'esperienza e la tecnica reciproca. CONTATTACI senza impegno!

SOGREEN
Bamboo.Experience
(+39).333.66.34.701
Ing. Omar BODRITO
Via Moncenisio 39
10093 Collegno (TO)

BST
Bamboo Smart Technology
(+39).340 53 78 928
Ing. Rodolfo SCRIGNA
C.so Francia 224
10146 TORINO